Cronotemostato: programmazione e regolazione

L’interazione con il cronotermostato per la sua programmazione e regolazione risulta difficoltosa e poco accessibile a molti inquilini, soprattutto chi ha limitata esperienza con il settore edile. L’interfaccia è ambigua (ad es. uso icone improprio), le istruzioni fornite con il libretto non sono immediate da comprendere (se ancora conservate) e in generale richiede attenzione, tempo e impegno, che gli inquilini potrebbero non voler dedicare preferendo sistemi più immediati (ad es. alte temperature attive sempre, uso di termovalvole, bypass del cronotermostato). Le conseguenze sono consumi di energia tendenzialmente più elevati in assenza di programmazione e corretto uso del dispositivo. 

Suggerimento 

Inquilino

Consultare altri inquilini o il comitato per un supporto da vicini più esperti. 

Gestore

Informare e formare degli inquilini capaci come riferimento prossimo per condominio o la scala. 

Gestore

Rendere disponibile del materiale divulgativo di supporto accessibile su più canali, ad esempio volantini e video tutorial del produttore o da realizzare. 

Proprietario

Inserire a bando criteri di usabilità del cronotermostato o verificarla empiricamente prima di validazione. 

Proprietario

Progettare locali dedicati condivisi, ad es. lavanderia comune, previo accompagnamento all’uso civile (vedi esempi di co-housing) 

Collegamenti

Altri riferimenti

  • Manuale d’uso del cronotermostato di Feltrinelli 16
  • Video tutorial alla programmazione
  • Meier, A., Aragon, C., Peffer, T., & Pritoni, M. (2010). Thermostat interface and usability: a survey. 
  • Peffer, T., Perry, D., Pritoni, M., Aragon, C., & Meier, A. (2013). Facilitating energy savings with programmable thermostats: Evaluation and guidelines for the thermostat user interface. Ergonomics, 56(3), 463–479. https://doi.org/10.1080/00140139.2012.718370 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.